ESCROW DEL CODICE SORGENTE

E’ il servizio di deposito fiduciario del sorgente di un software che consente di salvaguardare il software offrendo contestualmente un vantaggio competitivo.

Con il deposito in escrow del codice sorgente si risponde all’esigenza di tutelare la proprietà intellettuale e di impedire interruzioni nelle attività operative legate all’utilizzo del software stesso. Garantisce inoltre la continuità nei processi assicurando l’accesso costante al sorgente ma salvaguardandone la proprietà intellettuale attraverso il deposito presso un fiduciario terzo.

Si tratta di un particolare contratto che si perfeziona tra una società produttrice di software (licenziatore o fornitore), un cliente (licenziatario) ed un terzo soggetto (Fiduciario).

Il Fiduciario, accertata l’esistenza del dato digitale in un determinato momento e in uno specifico sistema informatico, si avvale della tecnologia eWitness per protocollare e certificare i dati digitali con uno strumento sicuro e affidabile deputato a garantire la segretezza delle transazioni e l’autenticità dei dati.

Il valore aggiunto di eWitness consiste nella possibilità eventuale di effettuare una verifica del codice che accerti la corrispondenza tra codice sorgente oggetto del deposito e relativo codice oggetto.

I vantaggi dell’escrow del codice sorgente

L’escrow del codice sorgente consente di tutelare due esigenze contrapposte:

  • da un lato quelle della società produttrice del software (depositante) che tutela la proprietà intellettuale del proprio software
  • dall’altro quelle del beneficiario (società committente o utilizzatrice del software) che avrà la garanzia di accedere al codice sorgente, nei casi previsti dal contratto, senza interruzione della sua attività operativa.

Il servizio proposto da eWitness consente inoltre di:

  • predisporre procedure atte a verificare la congruenza del codice, per accertare la validità del deposito effettuato (test di compilazione; test funzionale su scenario di funzionamento pre-concordato).
  • gestire un flusso di aggiornamenti, depositando anche più release nel corso del tempo e nell’ambito del medesimo contratto di escrow.
  • pianificare un deposito singolo verso più beneficiari, ottimizzando i costi tecnici a fronte dell’attività notarile (un deposito tecnico, più contratti con più beneficiari).

RICHIEDI UN PREVENTIVO