STORIA & GOVERNANCE

eWitness è stata fondata nel 2008 in Lussemburgo dal Prof. Riccardo Genghini; il Lussemburgo, che ha dato i natali alla tecnologia eWitness, è stato il punto di partenza da cui abbiamo ampliato le nostre competenze e la nostra copertura geografica, crescendo attraverso molteplici partenariati.

L’obiettivo era quello di creare un sistema di conservazione sostitutiva digitale affidabile, non solo per gli utilizzatori finali, ma anche per destinatari terzi del servizio. 

La tecnologia è stata sviluppata con il contributo del Professor Andreas Pfitzmann della T.U. Dresden, il Professor Reinhard Posch della T.U. Graz ed il Dottor Stephen Kent (Raytheon BBN Technologies chief scientist for Security Technology, figura chiave nel processo di creazione dei pacchetti TCP e dell’internet PKI).La prima implementazione fu progettata da Matthias Schunter del Sirrix AG (Chief Technologist of the Intel Collaborative Research Institute for Secure Computing).

Il Professor Genghini ha sempre sostenuto che l’obiettivo principale del progetto imprenditoriale di eWitness fosse quello di rendere impossibile nascondere o eliminare informazioni di interesse comune; questo perchè, come la storia ci insegna, una società senza una memoria storica affidabile è una società pericolosa!

La soluzione tecnologica si basa su un’idea di David Chaum relativa al “Computer Systems Established, maintained and trusted by mutually suspicious group“, che impiega alberi di HASH, così come vengono utilizzati nell’ambito della tecnologia block-chain.

La compagnia è stata poi venduta a degli investitori istituzionali lussemburghesi nel 2009.

Il Professor Genghini rimane ancora oggi un membro del Consiglio non esecutivo in capo alle attività di ricerca e sviluppo, legal compliance ed internazionalizzazione del business. 

eWitness SA ha poi affiliato due società in Italia ed in Romania, dando così il via al processo di espansione del business in Europa. 

Forti di questo bagaglio, affrontiamo il nostro percorso di internazionalizzazione rendendo accessibili le nostre soluzioni in Europa, sviluppando progetti su misura, opportunità di business grazie alla partecipazione attiva di nostri esperti  alla creazione degli standard europei in qualità di membri del comitato ETSI (European Telecommunications Standards Institute).